Quali sono le caratteristiche di un logo efficace?

07 Febbraio, 2019 Tag:, , , ,

Anche se i nomi dei più importanti marchi al mondo non fossero integrati nel loro design, sicuramente almeno il 99,99% delle persone sarebbero in grado di riconoscere un logo efficace tra i più popolari al mondo.

Questo dà già l’idea di quanto importante sia il logo, all’interno di una valida strategia di comunicazione di un’azienda. Esso trasmette i valori aziendali, influenza l’immagine di un business, orienta e canalizza il pubblico verso la ricerca sul web del relativo sito.

Un logo efficace è importante, ancora, perché rivela la brand identity di un’azienda, spinge gli utenti a conoscerla e riconoscerla, distinguendola dalla concorrenza.

Facilita la fidelizzazione al marchio e può essere mostrato ovunque.

Un biglietto da visita vitale, dunque, per ogni realtà in rete, che per essere tale deve però rivelarsi efficace, quindi, possedere determinate caratteristiche.

Caratteristiche principali di un logo efficace

Un logo è efficace se trascina e incoraggia gli utenti ad affidarsi ad un’azienda piuttosto che ad un’altra.

Per far ciò esso deve essere:

1. Semplice e facile da memorizzare

Vuoi che il tuo logo sia facilmente riconoscibile?

Allora per prima cosa esso deve essere semplice, intuitivo, velocissimo per gli utenti da notare, memorizzare e ricordare.

2. Diverso dagli altri in tutto e per tutto

Nel mercato disordinato di oggi, trovare un modo per emergere nella competizione può sembrare piuttosto impegnativo.

Il logo efficace è quello che si distingue dalla concorrenza.

No a loghi simili, che non fanno altro che screditare la tua immagine aziendale, dimostrando di aver bisogno di imitare gli altri per ottenere successo.

3. Versatile

Un logo è, prima di tutto, una figura composta da immagine e testo destinata ad essere stampata in diverse dimensioni, su diversi supporti e in diverse applicazioni senza perdere la sua potenza. La grafica deve essere quindi abbastanza versatile da poter essere utilizzata in molti mezzi diversi.

Un buon logo deve “funzionare” bene sul web, su carta intestata, nelle pubblicità e sui video.

4. Senza tempo

A volte essere troppo alla moda fa male.

Se vuoi che il tuo logo sia efficace e resti vivo nel tempo, longevo, senza che abbia necessità di essere più volte modificato in occasione di nuove tendenze, il consiglio è quello di non seguire il trend di colore del momento e di non inserire simboli utilizzati solo di recente.

Errori da evitare

Di errori in cui è possibile incorrere in fase di creazione di un logo ce ne sarebbero tanti. Ad esempio, uno dei più comuni è quello di pensare in grande, dando vita ad un marchio che vada bene per tutti.

Ebbene, si tratta di un errore madornale: esattamente come si fa nel caso di una buona campagna di web marketing, che deve essere customizzata per il pubblico a cui è destinato, la stessa cosa deve essere fatta per creare un logo efficace.

Come per qualsiasi attività commerciale, l’individuazione del pubblico è fondamentale. Qualunque sia il tuo settore, il tuo logo deve essere in grado di connettersi con il target specifico a cui rivolgi i tuoi prodotti/servizi.

È importante dunque chiedersi quale sia il target di riferimento, quale sia la fascia di età media delle persone che lo compongono, quali gusti e quali preferenze questo possieda.

Solo allora un logo efficace sarà in grado di parlare e persuadere quelle persone.

La strada da seguire per migliorare la tua presenza in rete passa anche da qui.

 

 

E tu, desideri distinguerti dalla concorrenza agli occhi dei tuoi potenziali clienti? Contattaci oggi stesso, procederemo insieme alla definizione di un logo efficace, un logo che possa rappresentare il tuo migliore biglietto di visita nel mare della concorrenza.

E tu, desideri distinguerti dalla concorrenza agli occhi dei tuoi potenziali clienti? Contattaci oggi stesso, procederemo insieme alla definizione di un logo efficace, un logo che possa rappresentare il tuo migliore biglietto di visita nel mare della concorrenza.