Come e perché creare email automatiche per aumentare le vendite

28 Marzo, 2019 Tag:, ,
Come e perché creare email automatiche per aumentare le vendite

Quale azienda oggi non ha familiarità con le email tradizionali e le email di marketing?

Non tutti però conoscono la reale importanza di creare email automatiche. Ebbene, le mail automatizzate rappresentano uno strumento dal valore straordinario per completare le campagne di email marketing più tradizionali.

Perché appellarsi allo strumento di creazione di email marketing?

Creare email automatiche può vuol dire molto per il nostro business. La risonanza che possiedono dipende, certamente, dal modo in cui le generiamo, dagli strumenti che utilizziamo, in sintonia con i riscontri che generano in termini di fidelizzazione dei clienti.

L’e-mail automatica consente di inviare messaggi one-to-one in tempo reale, rivelandosi così in grado di rafforzare il rapporto con i clienti o con coloro che potrebbero diventare tali.

I vantaggi insiti nel creare email automatiche sono innumerevoli, ma giova sintetizzare, al fine di prendere confidenza con questo prezioso strumento che è in grado di:

1) Rafforzare un brand raggiungendo i clienti in modo discreto;

1) Conoscere meglio il pubblico con una grande facilità d’uso;

3) Creare dei messaggi personalizzati in maniera economica e coinvolgente;

4) Raggiungere in tempo reale i destinatari 24h su 24h.

Email automatiche: ecco le principali tipologie

Nonostante creare email automatiche sia facile e fruttuoso in termini di conversioni e successo tra gli utenti, molte aziende non hanno pensato di implementarne l’utilizzo nelle loro strategie di marketing.

La buona notizia è che non è mai troppo tardi per iniziare e toccarne con mani i risultati.

Ecco alcuni esempi di email automatici che è possibile inviare:

– Email di benvenuto per aiutare i nuovi clienti a prendere familiarità con i prodotti/servizi e a navigare sul sito web;

– Email che incoraggiano e guidano i clienti verso la vendita;

– Email che augurano buon compleanno o buone feste;

– Email di conferma di un acquisto o di altra operazione effettuata da un utente sul sito web.

Come creare una mail automatica efficace e coinvolgente?

Nel creare delle email automatiche quello a cui si dovrebbe stare attenti è il modo in cui farlo nella maniera più coinvolgente possibile.

Ecco di seguito gli elementi chiave di una buona pianificazione di delle email marketing:

Pertinenza della mail con l’azione compiuta – Quando un utente riceve un’email automatica, è perché ha intrapreso un’azione. Di conseguenza, il messaggio che ricevono deve essere altamente pertinente a ciò che vogliono e cercano, ed è più probabile che aprano e interagiscano con l’email.

Contenuti coinvolgenti – i contenuti delle mail automatiche sono ideati per aumentare il coinvolgimento degli utenti con la tua app o il tuo sito web. Quindi il messaggio potrebbe riguardare i criteri da seguire per utilizzare il prodotto o incoraggiare gli utenti a fornire feedback o a tornare a visionare la pagina del sito abbandonata.

Diverse piattaforme consentono la creazione di email automatiche. Tra queste ci sentiamo di consigliare Mailchimp che offre anche un piano gratuito di utilizzo fino a 2.000 iscritti.

In conclusione, se intendi creare delle email automatiche ma per farlo al meglio preferisci affidarti ad esperti nell’uso e nella gestione di queste, il nostro consiglio è quello di rivolgerti ad aziende altamente specializzate quali Majaweb, migliore punto di riferimento per chi ha un brand online da valorizzare.

In conclusione, se intendi creare delle email automatiche ma per farlo al meglio preferisci affidarti ad esperti nell’uso e nella gestione di queste, il nostro consiglio è quello di rivolgerti ad aziende altamente specializzate quali Majaweb, migliore punto di riferimento per chi ha un brand online da valorizzare.