Visto, piaciuto, acquistato: come vendere su Instagram

28 Aprile, 2021 Tag:, , , ,
blog grafica

Una vetrina digitale visibile a 28,8 milioni di utenti in Italia. Ecco perché Instagram è la tua nuova frontiera di vendita online.

L’impennata dei social e degli e-commerce

Nel 2020, l’Italia ha registrato un incremento delle vendite online del 54,6% rispetto all’anno precedente. Tale dato indica una solida crescita dei consumatori che acquistano via Internet. Per questo motivo, se ancora non lo stai facendo, è arrivato il momento di esplorare nuovi canali di vendita online!

Tra questi, Instagram è sicuramente da tenere in considerazione. Basti infatti pensare che il social ha registrato, solo in Italia, un incremento di utenti pari al 14,2% tra il 2019 e il 2020. Gli utenti totali nel nostro Paese sono oggi 28,8 milioni, a rappresentanza di un mercato dalle grandi potenzialità.

Secondo Statista, sono 200 milioni gli utenti che ogni giorno visitano al meno un profilo aziendale su Instagram. Inoltre, circa il 60% degli utenti scopre nuovi prodotti proprio su questo social.

Veniamo quindi a ciò che ti serve sapere per vendere i tuoi prodotti su Instagram.

Una vetrina digitale sul mondo: istruzioni per l’uso

Instagram Shops è la funzionalità che consente di pubblicare fotografie o video dei tuoi prodotti sul tuo account e di vendere gli stessi tramite e-commerce. Sui tuoi post e sulle tue stories puoi infatti taggare i prodotti, che vengono così riconosciuti da Instagram come articoli in vendita.

Innanzitutto, la tua azienda deve operare in un mercato nel quale la funzionalità Instagram Shops è disponibile – l’Italia è tra questi (una lista completa è disponibile qui).

I requisiti per attivare la funzionalità Shops sul tuo profilo sono quattro:

1) disporre di un profilo aziendale (se non ne hai uno, puoi attivarlo nelle impostazioni del tuo account personale);

2) avere una pagina Facebook collegata al profilo (nelle impostazioni, seleziona account > account collegati e segui la procedura indicata per l’associazione dell’account Facebook);

3) disporre di un sito e-commerce su cui finalizzare la vendita;

4) rispettare la normativa sulle vendite, ovvero vendere beni fisici (al momento non è possibile vendere servizi).

Il modo più semplice per vendere su Instagram passa per l’utilizzo della funzionalità vetrina. Per aggiungere un prodotto alla tua vetrina virtuale sarà sufficiente inserire nome, prezzo, immagine e descrizione dello stesso nell’apposita maschera.

Una modalità di vendita più avanzata prevede invece l’importazione dei tuoi cataloghi di articoli su Instagram. L’attivazione di un catalogo permette di gestire impostazioni più avanzate di vendita rispetto alla vetrina. Ciò può essere fatto in due modi.

Il primo passa per l’utilizzo di Business Manager di Facebook. Tramite l’apposita funzione, è possibile caricare un catalogo prodotti che sarà automaticamente aggiunto ad Instagram. La seconda modalità prevede che tu disponga di una piattaforma di e-commerce (per esempio, Woocommerce di WordPress), per importare da lì il tuo catalogo. Non è invece consentito rimandare a piattaforme terze (non di proprietà), quali ad esempio Amazon.

Dopo l’inserimento dei prodotti o il caricamento di un catalogo, puoi richiederne la verifica a Instagram per attivare la funzionalità Shop sul tuo profilo. La richiesta di verifica e attivazione avviene nelle Impostazioni del tuo account alla voce Azienda > Iscriviti a Shopping. L’approvazione da parte della piattaforma giunge generalmente entro le 24/48 ore.

Una volta ricevuto il via libera da parte di Instagram, puoi iniziare a taggare i tuoi prodotti. Si tratta di un’operazione semplice, identica a quella che compi per taggare una persona. All’interno della stessa immagine, è possibile introdurre un massimo di 5 tag, mentre nei caroselli un massimo di 20.

Ogni tag fornisce le indicazioni di nome e prezzo relative al prodotto. Cliccando su di esso, l’utente può visitare la tua vetrina ed essere reindirizzato al tuo e-commerce per completare l’acquisto. In questo caso, dovrai selezionare la voce “Acquisto in un altro sito web” tra le impostazioni di vendita.

La formula per prodotti irresistibili

Ecco alcuni consigli per aumentare l’efficacia della comunicazione dei tuoi prodotti.

1) Usa hashtag descrittivi.
Spesso gli utenti di Instagram ricercano contenuti di loro interesse utilizzando gli hashtag come parole chiave. Per esempio, un utente interessato a un cappotto da uomo potrebbe cercare #cappottouomo. Gli hashtag che descrivono il contenuto di un’immagine o di un video sono quindi utili per intercettare un target realmente interessato al tuo prodotto.

2) Promuovi il tuo brand o prodotto con:
sponsorizzazioni, mettendo in evidenza il post;
foto di prodotti “in azione”: mostra video-testimonianze dei tuoi clienti oppure proponi tutorial per spiegare come utilizzare al meglio i tuoi articoli.

3) Usa i caroselli.
I caroselli sono la tipologia di contenuto che garantisce maggior successo. Secondo Hootsuite, essi hanno il potenziale di triplicare il coinvolgimento dell’audience rispetto ad altri post. Sono infatti ottimi per mostrare un prodotto nel dettaglio, o per presentarlo in svariati scenari e occasioni di utilizzo.

4) Presenta i prodotti in modo autentico e raccontali tramite una storia che ispiri e coinvolga gli utenti.

 

Anche tu vorresti iniziare a vendere online? Che tu desideri aprire oppure far crescere il tuo e-commerce, Maja può aiutarti! Contattaci subito per una consulenza.

Anche tu vorresti iniziare a vendere online? Che tu desideri aprire oppure far crescere il tuo e-commerce, Maja può aiutarti! Contattaci subito per una consulenza.